Una donazione che cambia una vita

La Fondazione Marcello Gori offre borse di studio ogni anno a persone che sono in difficoltà e hanno bisogno di aiuto. Queste persone, per lo più ragazze e ragazzi, non imparano solo uno dei più antichi e tradizionali mestieri artigianali ma anche uno stile di vita che contribuisce alla loro crescita, sotto ogni punto di vista. Chiediamo a chi ci legge di aiutare la Fondazione con donazioni che ci possano permettere di erogare un numero di borse di studio ancora maggiore. Insieme, possiamo fare ancora di più!
Con una donazione potrete aiutarci a sostenere gli studi di tanti ragazzi e ragazze che potranno trovare una strada e costruire il loro futuro.          
IBAN: IT07 F030 6902 8871 0000 0019 820
BIC: BCITITMM

Barbara Gori, CEO di Scuola del Cuoio e fondatrice della Fondazione Marcello Gori, è felice di offrire tour guidati dei laboratori e della scuola tutti i giorni alle 12:00 al fine di raccogliere fondi per la Fondazione. Il costo della visita è 10,00€ a persona. Tutto il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Marcello Gori per supportare gli studi di giovani ragazzi in difficoltà. Tutti possono partecipare alla visita presentandosi all’ora indicata presso i laboratori della Scuola del Cuoio in Via San Giuseppe 5R a Firenze.  E' gentilmente richiesta la prenotazione tramite telefono o mail: 
+39 055 244 534
info@fondazionemarcellogori.org

"Voglio ringraziare la Fondazione Marcello Gori e in particolar modo la famiglia Gori per avermi concesso la possibilità di apprendere. Inoltre, ci tengo a ringraziare i Francesco e tutti i maestri artigiani che con affetto e molta pazienza mi affiancano e sostengono quotidianamente, permettendomi di imparare sempre qualcosa di nuovo."
Bryan

"Sono molto grato per l'opportunità che la Fondazione Marcello Gori mi sta dando di imparare un mestiere che mi piace e per l'esperienza di vita che sto facendo che altrimenti non avrei mai avuto modo di vivere."
Oscar

"La mia stupenda esperienza in questa scuola come ragazza madre che ha avuto la possibilità di accedere al corso per imparare questa antica e prestigiosa arte è il frutto della generosità di tante persone che contribuiscono: in primis Barbara Gori e la sua famiglia che ci sostiene in ogni nostra difficoltà, è sempre pronta a darci una mano anche fuori l'ambito scolastico, e che ha sostenuto tutta la spesa che comporta il corso; il Maestro Saito Shigeru che con la sua pazienza e passione mi ha fatto innamorare e continua a farmi imparare questo mestiere favoloso spronandomi e aiutandomi in tutto; il centro antiviolenza Artemisia che mi ha ricreata e mi ha fatto capire che chiedendo alle persone giuste aiuti concreti arrivano anche quando si è arrivati al capolinea.
Un grazie va a tutti i colleghi che sono sempre molto disponibili e cortesi con noi. Vi stimo tanto. Ringrazio infine a nome mio e del mio bambino tutti coloro che mi permettono di fare questo che per noi significa avere un futuro finalmente."

Sara mamma di Matteo

"Mi chiamo Eleonora, sono una delle 6 persone fortunate ad aver avuto la possibilità di fare il corso alla Scuola del Cuoio grazie alla Fondazione Marcello Gori. Ho 35 anni e dopo un percorso universitario, non concluso, e dopo aver fatto per anni tutti i lavori umili che mi capitavano (pulizie, cameriera, volantinaggio, badante, giardinaggio, governante, baby sitter), lavori che non mi soddisfacevano, mi sentivo svalutata, vagavo senza una meta in cerca di un futuro lavorativo migliore, cercando di raccogliere soldi per poter fare un corso che mi permettesse di cambiare la mia situazione. A luglio, senza lavoro e senza grandi aspettative di cambiamento, Dio ha messo sulla mia strada Barbara e la Fondazione Marcello Gori che mi ha cambiato la vita dandomi la possibilità di dimostrare a me stessa e a chi per anni mi ha sottovalutata e creato in me un grande senso di inferiorità, che anche io valgo e sono in grado di esprimere il mio talento e creatività."

Eleonora

"Sono Imane Daraoui e ho avuto il privilegio di vincere una borsa di studio alla Scuola del Cuoio grazie alla Fondazione Marcello Gori. Oltre a persone straordinarie qua ho ritrovato la pace interiore. Mi auguro vivamente che altri ragazzi/e abbiano la fortuna di poterne far parte."

Imane

"Da una curiosità nata lavorando in un negozio di pelletteria fuori dall'Italia, trasformatasi poi in passione iniziando a realizzare piccoli oggetti, mi ritrovo oggi a vivere un sogno, realizzatosi grazie a delle persone con un grande cuore, bramose di trasmettere il loro sapere affinché questa arte trovi sempre una possibile fonte di realizzazione. Quando mi imbattei in Scuola del Cuoio la prima volta mi mancavano i mezzi per poter seguire un corso di tale importanza formativa. La fortuna ha voluto farmi leggere per caso un articolo che parlava della Fondazione Marcello Gori e delle borse di studio che sarebbero state donate a ragazzi/e bisognosi/e. La fortuna ha voluto che io vincessi una delle borse di studio. Per me questo è un grande regalo di cui farò tesoro e trasmetterò con l'altruismo con il quale mi viene trasmesso. Ringrazio di cuore Barbara Gori per aver creduto in me sin dal principio, tutta la famiglia di Scuola del Cuoio e il direttivo della Fondazione Marcello Gori per aver deciso di darmi questa opportunità. Infine ringrazio il nostro Maestro Saito Shigeru che con grande simpatia e generosità ci insegna il suo sapere con tanta passione.
Grazie di cuore per far sì che il mio progetto possa realizzarsi presto. "

Luigi 

"Ringrazio la Fondazione Marcello Gori per l'opportunità che mi ha dato per imparare questo mestiere così bello e importante per me. Poter studiare alla Scuola del Cuoio è un sogno, una bellissima esperienza anche grazie a le persone che ci lavorano e al Maestro Saito Shigeru che ogni giorno ci spinge ad essere brave persone e soprattutto ad amare il proprio lavoro. La dedizione e la passione sono ciò che mi aiuterà a diventare artigiana e quindi a lavorare finalmente nel mondo della pelletteria. L'inizio sicuramente non sarà facile ma ne varrà la pena, senza ombra di dubbio.
Grazie alla Fondazione Marcello Gori per tutto questo, per me si realizza finalmente un sogno. Grazie di cuore."

Antonella